Home

Il commercio nella storia dell’umanità

Fin dall’inizio della civiltà, la gente ha sviluppato un rapporto speciale con l’idea di cosa sia il commercio. Dovrebbe servire a scopi privati o comunitari? Questa è la domanda a cui gli Stati Uniti e l’URSS hanno risposto durante la guerra fredda. Il commercio ha sempre soddisfatto esigenze specifiche, legate principalmente alla sopravvivenza rispondendo a bisogni di base. Nutrire, essere caldi e guarire sono tra i bisogni più elementari degli esseri umani. Gli scambi commerciali sono iniziati su questo tipo di esigenze. Le spezie, ad esempio, erano ancora oggi prodotti pregiati dal XVI al XVIII secolo. Oggi nel 2015 si comprano le spezie nei supermercati ma poi avere il sale era un lusso che non tutti potevano permettersi. Un uso poco conosciuto delle spezie è anche quello che ha aiutato in modo molto specifico a conservare gli alimenti. Infatti, la carne era ben conservata e cosparsa di sale o spezie come il timo o l’origano. Oggi, nel 2016 e a partire dagli anni ’50, questa conoscenza della conservazione degli alimenti si è persa con l’arrivo dei frigoriferi. Una volta che le persone hanno avuto i mezzi per conservare il loro cibo garantendo una certa sicurezza alimentare grazie alle spezie, in teoria potrebbero emergere bisogni più inutili. Prima di arrivare all’assicurazione sanitaria, gli uomini hanno dovuto mettere in atto molte cose nella loro storia. I libri sono stati la base di tutte le conoscenze e le scienze, cosicché la condivisione delle conoscenze ha potuto avvenire in modo concreto nelle università. Allo stesso modo, è stato solo quando le civiltà hanno usato il sistema di prestito di denaro che ora chiamiamo credito che vari campi come la costruzione di mobili o abbigliamento sono stati in grado di essere istituito. Una delle prime imprese che è in tutte le storie di tutte le civiltà è il barbiere, la cui funzione era quella di tirare i denti. Gli esseri umani non potevano curare dolori dentali insopportabili. Si tratta di una sintesi piuttosto dettagliata della storia dell’uomo, ma che mostra chiaramente i punti più importanti del commercio e la sua influenza sulle notizie in Italia.

In questo sito dedicato alla storia del commercio troverete molti fatti legati alla Francia, all’Italia in città come Genova, Venezia, Parigi, Marsiglia, La Rochelle.

Uomini in affari

Il commercio non sarebbe nulla senza gli uomini e le donne che fanno esistere il commercio e i servizi. Un’azienda idraulica, uno specialista di cloud, un’azienda di traslochi sono esempi concreti di ciò che si può trovare in aziende di città come Roma o Losanna. Vedendo il numero di aziende che si trasferiscono a Roma, ci si può dire che l’attività è davvero interessante a Roma. Anche gli alberghi sono sempre stati nella storia dell’umanità. L’apertura di un hotel a Civitavecchia o di un hotel a ROma non si rivolge alle stesse strategie di sviluppo.

Servizi dell’edificio

Anche le imprese edili hanno avuto un ruolo importante nella storia dell’umanità. Oggi la questione se l’affitto è morale si pone spesso nelle discussioni nei caffè come Ginevra, dove ci sono molti movimenti progressisti! Per un po’ tutti potevano permettersi di comprare un pezzo di terra e costruirci sopra una casa. Quasi tutti i nostri bisnonni ce l’hanno fatta. Oggi questa conoscenza è delegata e si è persa per tutti i signori e le signore.

Servizi estetici

Sono il simbolo di una società che può prendere tempo per se stessa. Infatti, città piene di centri estetici mostrano una società che si dà tempo per mancanza di tempo. Si spinge ancora oltre e possiamo davvero dire che si sta sviluppando con servizi che arrivano fino all’installazione di estensioni dei capelli. Tutto si sta sviluppando sempre di più e quelli che noi chiamiamo servizi personali si svilupperanno ancora di più nei prossimi anni prendedendo ad esempio la mastoplastica additiva Roma.